La Cátedra Antero de Quental

preview_image

Chi era Antero de Quental

La Cattedra Antero de Quental, istituita a Pisa in seguito all'Accordo di Cooperazione firmato nel 2006 dall'allora Presidentessa Simonetta Luz Afonso e dal Rettore dell'Università di Pisa Marco Pasquali, e rinnovato nel 2009, nel 2012 e nel 2015 dalle stesse autorità (nelle persone della nuova Presidentessa, Ana Paula Laborinho, e del nuovo Rettore, Massimo Augello), ha rivestito e continua a rivestire un ruolo importante nell'insegnamento e nella divulgazione della lingua e della cultura portoghesi.

Senza il supporto delle docenti della Cattedra Antero de Quental – ovvero per l'anno accademico 2006-07 la dott.ssa Marta Huot, per gli a.a. 2007-08 e 2008-09 la dott.ssa Catarina Nunes de Almeida, dall'a.a. 2009-10 al 2015-16 la dott.ssa Sofia Ferreira Andrade e a partire dal 2016-17 la dott.ssa Maria do Carmo Salgueiro –, le discipline di Lingua e Letteratura portoghese a Pisa non avrebbero riscosso il successo che effettivamente hanno avuto. L'attrattiva che il Portoghese ha esercitato negli ultimi anni, passando a disciplina curricolare di un numero sempre maggiore di studenti dei Corsi di Lingue e letterature straniere e di altri Corsi del Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica di Pisa, dimostra chiaramente l'importanza fondamentale che riveste il sostegno del Camões, IP alla nostra Università.

Nonostante una congiuntura universitaria sfavorevole (causata dalla crisi economica generale, che ha determinato la riorganizzazione di molti Corsi universitari e la riduzione dell'offerta formativa in tutto il paese e per molti settori disciplinari), il Portoghese a Pisa continua ad essere attivo e prospero: l'Università di Pisa costituisce l'unica sede in Toscana in cui ancora si può studiare Lingua e Letteratura portoghese a livello curricolare sia nel percorso triennale, sia in quello magistrale, sia a livello di Dottorato di ricerca.

Inoltre, sotto l'egida dell'Accordo di Cooperazione, la Cattedra Antero de Quental ha potuto istituire, per due anni (2007 e 2008), un Prémio de Língua Portuguesa, grazie al quale alcuni studenti hanno beneficiato di una borsa di studio per frequentare il Curso de Verão de Língua e Cultura, all'Universidade Clássica di Lisbona. È stato inoltre possibile organizzare, nel 2008, un Seminário de História de Portugal (Il Portogallo nella storia europea tra Otto e Novecento), tenuto dal dott. Giuseppe Marcocci (Scuola Normale Superiore) e rivolto agli studenti di Letteratura del 1° e del 2° anno e, nel 2009, un ciclo di Cinema e Literatura rivolto a tutti gli studenti, di qualsiasi corso e annualità. E dal 2006 ai giorni nostri, tutte le attività culturali realizzate sono state finanziate o cofinanziate dal Camões, IP, in ottemperanza dell'Accordo.

Nel 2009, la Cattedra ha aperto un profilo sul social network Facebook per condividere più facilmente, con studenti e interessati, informazioni e notizie dal mondo di lingua portoghese.

Sono numerosi i progetti promossi dalla Cattedra e realizzati con la partecipazione degli studenti: dalla messa in scena di pièces teatrali (Bichos, nel 2008; l'Auto da Barca do Inferno, nel 2012, la cui messa in scena è stata inclusa, nel 2013, nella pagina ITunesU dell'Università di Pisa ed è stata caricata, con i sottotitoli realizzati dagli studenti, su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=cmaUPwbe2NU), dalla realizzazione di prodotti editoriali (principalmente traduzioni, svolte nell'ambito del Laboratorio Traduttivo di Laurea Magistrale), come:

  • Immagini del Femminile. Incontri pisani con le poetesse portoghesi Filipa Leal, Rosa Alice Branco, Maria do Rosário Pedreira, Ana Luísa Amaral, Ana Salomé, Pisa, ETS, 2010
  • Rui Knopfli, Poesia e nient’altro. Un’antologia, Roma, Bonanno, 2012
  • Álvaro do Carvalhal, Racconti. Mistero, assenzio e passioni, Colle Val d'Elsa, Vittoria Iguazù Editora, 2012
  • l'edizione critica dell'Auto da Barca do Inferno - Gil Vicente, Barca dell'inferno, Colle Val d'Elsa, Vittora Iguazù, 2014
  • Almada Negreiros, Prosa d'avanguardia, Perugia, Urogallo, 2014.

Infine, la Cattedra Antero de Quental è impegnata nell'attività editoriale della collana “Oficina Lusitana - Riflessioni sul mondo di lingua portoghese”, della casa editrice ETS, con la realizzazione di volumi pensati per studenti e ricercatori italiani di Lingua e Letteratura portoghesi.